Torna alle scelte rapide Torna alle scelte rapide

Ricerca rapida

Ricerca

[Torna alle scelte rapide]
[N/D]
CALENDARIO EVENTI
< giugno 2019 >
Calendario eventi
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
[Torna alle scelte rapide]

Regolamento pubblicità

in vigore dal 17/05/2008

Le disposizioni dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato in materia di Pubblicità professionale, emanate a seguito dell’entrata in vigore della Legge n. 248/2006 cosiddetta “Bersani-Visco”, hanno indotto questo Consiglio dell’Ordine a rivedere il vecchio Regolamento, introdotto subito dopo l’entrata in vigore della L. n. 248, e ad elaborare un nuovo Regolamento Regionale sulla Pubblicità delle attività oggetto delle professioni di Psicologo e di Dottore in tecniche Psicologiche, di ampio respiro ed innovatività.

Il testo si caratterizza per la grande autonomia lasciata agli Iscritti in materia di pubblicità della propria professione.
Viene, infatti, abolito l’obbligo di richiedere un nulla osta all’Ordine dell’Emilia Romagna al quale, comunque, rimarrà il compito di verificare che gli Iscritti pubblicizzino la propria attività seguendo criteri di trasparenza e veridicità e prestando particolare riguardo al contesto e all’influenza che il messaggio può esercitare sull’utenza, in linea con quanto sancito dagli artt. 8, 39 e 40 del Codice Deontologico degli Psicologi italiani e dalla già citata L. n. 246/2006.

I Colleghi dell’Emilia Romagna, pertanto, o coloro che vogliano farsi pubblicità nella nostra Regione, dovranno comunque seguire le indicazioni del nuovo Regolamento, ma potranno procedere a diffondere i loro testi pubblicitari senza essere vincolati al rilascio di alcuna autorizzazione preventiva.

Questa maggiore autonomia vuole essere un riconoscimento che l’Ordine dell’Emilia Romagna attribuisce ai propri Iscritti, in direzione di una loro sempre crescente capacità di auto responsabilizzazione nei confronti dei cittadini e di tutta la Categoria professionale.

I compiti di vigilanza che la Legge ci attribuisce verranno esercitati essenzialmente in due forme:
- Controlli periodici “a campione” sui messaggi diffusi dagli Iscritti;
- Verifica di segnalazioni pervenute.
Ricordiamo che ogni violazione in materia di pubblicità sarà sanzionata come previsto dalle nostre norme deontologiche.

I Colleghi che lo riterranno opportuno, pertanto, potranno comunque chiedere un parere preventivo all’Ordine dell’Emilia Romagna circa la conformità del loro messaggio pubblicitario con quanto previsto dal Regolamento sopra citato. L’Ordine provvederà a rispondere naturalmente senza alcun onere aggiuntivo, essendo già stata abolita ogni tassa sulla pubblicità vigente in passato.

Informiamo, per concludere, che cliccando sul link sottostante è possibile scaricare un modulo predisposto per la segnalazione di eventuali irregolarità riscontrate in materia di messaggi pubblicitari di attività psicologiche.

SCARICA IL REGOLAMENTO SULLA PUBBLICITA'

con le modifiche apportate il 17/05/2008
Torna alle scelte rapide
Torna alle scelte rapide